Le Pagelle di Coppa Italia: Napoli-Sassuolo

126

Ci voleva proprio…
Dopo la pausa invernale ci voleva…
Stavamo un po’ in astinenza…
Bello… mi dai un calcio d’angolo?
Ia’ per piacere… t vogl ben…
Fratello… teniss nu tir a giro?
Capo… mai per comando…
Pozz’ ave’ nu calcio di rigore?
Nun è per me… è pe’ creatur…
Quelli stanno a casa.
Non vedono una partita da un mese…
Ia’… ‘o Zi’… Ramm nu VAR!
Ma dai…
Troppo lunga sta pausa.
Stavamo assai in astinenza.
Noi siamo un po’ malati…
Un po’ TROCATI…
Assai.
Bastava pure un’amichevole…
Sto fatto della pausa va rivisto.
Assolutamente.
Meno male che è passato.
Ci voleva proprio una grande Coppa Italia!

Ospina 6,5
Un lusso. Lo chiamavano Bulgari. O Prada. Come al solito il Patata è una vera sicurezza. Non si sa se è lui che para o la palla che lo coglie. Ma, in fondo, conta poco. Grande Ospinella! Una addirittura la blocca!

Hysaj 0 (zero sette)
E no. E non si può. Sbaglia 200 cross per i compagni, ma in compenso serve tre assist stupendi ai giocatori del Sassuolo. ‘Na SPIA! Zero. Zerozerosette.
Licenza di ucciderlo!
 
Maksimovic 6
Mena come un fabbro Berardi. Un po’ lui è un po’ Rui. Lo abboffano di mazzate. A RUI di loro. Maxi Bott!

Koulibaly 7
Imbarazzante. Di un altro livello. Sia tecnico che atletico. Come nel torneo del bar quando entra l’amico che da ragazzo giocava in serie D. Fa un altro sport. Buuuuuuuuuuu! Vergogna!

Mario Rui 5,5
Incazzato come una iena. Picchia Berardi come se fosse un Chiellini qualsiasi, nano e coi baffetti. Lo picchia, lo insulta e l’arbitro non fischia quasi mai. Chiellinizzato. Eppure a Chiellini non gli somiglia penniente…

Diawara 6,5
Finalmente sufficiente. Recupera palloni e butta le mani. A portare palla lo aiuta il mostro Fabian. Sono anniannieanni che dico che è un interno non un regista…

Allan 6
Ogni mezz’ora arriva un rilancio monstre del Psg. O almeno così pare. O forse no. Insomma non si sa. 30 milioni? 50? Ottanta? Uanema ro’ Priatorio!!! A duecento tenitm presente…

Fabian Ruiz 7
Un Carrarmato. Inarrestabile. Gira per il campo con i giocatori del Sassuolo aggrappati ‘ncuoll. Alla Bud Spencer. Gli mancano solo la barba e Terence Hill. E segna pure. Con una rasoiata che appiccia l’erba del San Paolo. Fenomeno.

Callejon 5,5
E sono 876.945.765 minuti senza gol. In pratica dal campionato scorso. Tu mi segnasti na ser ‘e Maggio…

Ounas 6
Decisivo sul primo gol. Alterna sempre ounas cosa buona a ounas strunzata mega galattica. Come al solito. Comunque si da’ da fare. Poi scoppia nella ripresa. Come al solito.
 
Milik 6,5
Il Principe di Polacchia è apparso poco brillante. Nonostante tutto un gol ed un assist. Buuuuttaliiii viaaaa!! Questo fanno i grandi calciatori. E bravo il nostro Principe azzurro.

Gaetano 10
Mi dicono direttamente da Cimitile con furore. Complimenti. Cento di questi giorni. In bocca al lupo!

Insigne 6,5
‘O Uaglione è in netta ripresa. Finalmente sta tornando il nostro Masaniello. Era ora. Mette lo zampino in tutti i gol. Come è normale che sia.

Younes sv
Pochi minuti. Al suo ingresso, in campo già si stavano organizzando per la pizza del post partita. Ha fatto giusto in tempo ad ordinare.
 
Ancelotti 6
Bentrovato Mister.
Si riparte.
Era anche ora.
Buon anno!
Buona la prima del nuovo anno.
La prima di coppa.
Qualcuno dirà di coppetta.
Ma a me la coppetta garba.
A me garba molto la coppa ma anche la coppetta.
Sarà un grande 2019.
Ne sono sicuro.
Io sono sul carro dal 2018 e non ho alcuna intenzione di scendere.
Perché sono convinto che nel 2019 ci divertiamo.
Mescola bene gli ingredienti Carletto.
Pensaci tu Mister Chef.
Ci sarà da divertirsi.
Sicuramente.

Forza Napoli Sempre

Articolo precedenteContinuiamo a dare i numeri…
Prossimo articoloLe pagelle di Napoli-Lazio
mm
Felice, papà, molto, e marito. Ispirato dalla filosofia Troisiana e cresciuto a pane e Così Parlò Bellavista. Malato (grave) di Napoli e del Napoli dalla nascita. Rapito dall’ironia e dalla punta di penna di Peppino Pacileo. Appassionato di economia, anche per necessità. Insomma una gran bella vita da orsacchiotto. Poi, però, prendi un tram in faccia all’improvviso e tutto si ribalta… e tutto è diverso. Ma non bisogna mai mollare…mai…perché il cielo è azzurro…proprio come il mare…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.