Perchè l’Italia c’ha le palle… Amarcord

199
Foto LaPresse - Jennifer Lorenzini 19/07/2016 Firenze ( Italia) Nazionale Italiana calcio Presentazione di Giampiero Ventura, Centro Tecnico Federale di Coverciano Nella foto: l'allenatore Giampiero Ventura e il presidente Carlo Tavecchio Photo LaPresse - Jennifer Lorenzini 19 July 2016 Firenze ( Italy) Sport Soccer Italy Italian Football meeting - "Coverciano" In the pic: Giampiero Ventura and Carlo Tavecchio

Fine di ottobre del 2016. Poco più di un anno fa. Perché c’ho questo brutto vizio di conservare gli editoriali. Immediato post Italia-Spagna. Con la stampa entusiasta del pareggio di una squadra già sconclusionata e senza idee. E nel frattempo il Napoli di Sarri perdeva a Bergamo e veniva considerato da addetti ai lavori e qualche tifoso nu buon Albinoleffe. Corsi e ricorsi storici.

La realtà è che la Nazionale si è rivelata nu buon Brescia, come già detto all’epoca, realizzando l’epica e vergognosa impresa di uscire dal mondiale contro la Svezia/Modena, mentre il Napoli oggi è una gran bella squadra.

Il fatto è che noi qualcosina di pallone ne capimm…

Amarcord…

Perché l’Italia c’ha le palle

Sollevamenti popolari ed indignazione sociale contro Napoli ed il Napoli ed in particolare contro Sarri e le sue insopportabili lamentele.

Il Napoli di Bergamo inguardabile ed una vera vergogna.

Sarri ormai sgamato.

Squadra stanca e senza idee.

Pessimismo cosmico che assale di improvviso i tifosi.

Gli stessi che tre giorni prima credevano di vincere la Champions a mani basse, di incanto si scoprono tifosi di una squadra che è un incrocio fra Albinoleffe e Novara.

Schizofrenia ?

Desuetudine a livelli elevati?

Io direi semplici pippe mentali.

Un sano masochismo.

Ed in molti casi, nella fattispecie giornalai e opinionai tv, malafede evidente.

Già.

Poi guardi Italia-Spagna e, dopo esserti vergognato per ottanta abbondanti minuti perche’ in realtà è Brescia-Spagna, con tutto il rispetto per il Brescia, scopri che l’Italia ha fatto l’impresa.

Perché conta il risultato.

E vai con i fratelli di Italia e gli elmi di Scipio.

E con le celebrazioni delle palle enormi di ‘sti ragazzi.

Ma che è scherzi a parte ?

Ma vafangul!

Le palle enormi ce le abbiamo noi per lo spettacolo indegno.

Ed i commenti ed i titoli dei giornali enfatici sono quanto meno surreali.

Ma per cortesia.

Ventura va’ in pensione.

Maurizio grazie di esistere.

Forza Napoli sempre.

Articolo precedenteUNO SGUARDO AL LATO B… cosa succede nella serie cadetta.
Prossimo articoloMiste’… ia’ famm trasì !
mm
Felice, papà, molto, e marito. Ispirato dalla filosofia Troisiana e cresciuto a pane e Così Parlò Bellavista. Malato (grave) di Napoli e del Napoli dalla nascita. Rapito dall’ironia e dalla punta di penna di Peppino Pacileo. Appassionato di economia, anche per necessità. Insomma una gran bella vita da orsacchiotto. Poi, però, prendi un tram in faccia all’improvviso e tutto si ribalta… e tutto è diverso. Ma non bisogna mai mollare…mai…perché il cielo è azzurro…proprio come il mare…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.