Le pagelle sulla Luna: Napoli-Bologna

128

Bentrovati amici di 17su24.it. Nuovo appuntamento con la rubrica Le pagelle sulla Luna. Le pagelle a TV Luna. L’appuntamento ormai fisso del lunedì in televisione all’interno della trasmissione “Pane al pane e vino Alvino”.

Napoli-Bologna.

Con il simpaticone di Donadoni che come al solito si è beccato un bel po’ di palloni. E scusate la rima ma so troppo poeta…

Ed allora eccoci di nuovo dagli amici di Tv Luna, cercando di sdrammatizzare un duello Napoli-Juventus sempre più pieno di tensioni che fra poco farà impallidire quello tra Usa e Corea del Nord. Sono attesi a breve i lanci di testate nucleari da Vinovo a Castelvolturno e viceversa. Mi sembra un po’ eccessivo. Rilassatevi e mangiatevi un’emozione. E metteteci un pizzico di ironia che non fa mai male.

Noi lo facciamo e ci divertiamo. E ci godiamo un grande Napoli. Certo cominciamo col gesto delle manette, ma è per scherzare…più o meno… che poi era il gesto delle manette o il vola di Lorella Cuccarini? Boh… Guardatelo e diteci che ne pensate…

Ancora una puntata dunque da non perdere assolutamente. Insieme a Giovanni Scotto.

Tra una presunta mano di Koulibaly che in realtà forse era una gamba, alla ricerca dell’amico invisibile di Ciro Mertens che neanche il Var riesce a scovare, con Reina che non si sa se non esce mai o esce troppo…

Insomma ridiamoci su…che è meglio…

Prossimo appuntamento a TV Luna con “Pane al pane e vino Alvino”, per le pagelle di Benevento-Napoli, il 6 febbraio, eccezionalmente di martedì. Come al solito alle 19,30. Seguiteci numerosi.

Cliccando sul video potete vedere la puntata del 29 gennaio.

Cliccando qui potete leggere le pagelle con il Bologna in versione integrale, direttamente dal sito 17su24.it, sito che vi invitiamo a visitare per leggere i nostri numerosi articoli.

Buone pagelle!

E forza Napoli Sempre

 

https://www.youtube.com/watch?v=zpUPWJlxvY0

Articolo precedenteVENTIDUESIMA GIORNATA: Chi non salta rosicone è… rosicone è !!
Prossimo articoloil borsino di venerdì 2 febbraio
mm
Felice, papà, molto, e marito. Ispirato dalla filosofia Troisiana e cresciuto a pane e Così Parlò Bellavista. Malato (grave) di Napoli e del Napoli dalla nascita. Rapito dall’ironia e dalla punta di penna di Peppino Pacileo. Appassionato di economia, anche per necessità. Insomma una gran bella vita da orsacchiotto. Poi, però, prendi un tram in faccia all’improvviso e tutto si ribalta… e tutto è diverso. Ma non bisogna mai mollare…mai…perché il cielo è azzurro…proprio come il mare…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.