Le pagelle di Verona-Napoli

583

E una! Buona la prima! Lo ha detto anche il capitano. Era la prima di dodici finali. Ne restano altre undici. In realtà è la seconda di tredici. E la prima è stata così bella che ancora ce la sogniamo la notte. E poi chissà, magari ad agosto le finali diventano quattordici. E che ne sai? Magari… Comunque in campionato dobbiamo fare almeno 30 punti in 11 gare e loro non più di 20. Ma diviso due. E lo scontro diretto vale doppio. Vabbè sto dando i numeri. È che ‘sto Napoli gattusizzato ci ha fatto tornare l’entusiasmo. Pacioccone ci aveva regalato la pace dei sensi. Stavamo tranquilli, chiatti chiatti, al decimo posto. Senza velleità e senza sofferenze. In quarantena. Ora è cambiato tutto. E per colpa di Ringhio ci tocca soffrire. Ci tocca tornare a lottare. Questi davvero c’hanno il veleno. Questi davvero ci credono. Questi davvero fanno. Ce vonn porta’ finiti. Fino ad agosto. Se la vogliono giocare fino in fondo. Sarà difficile. Quasi impossibile. Ma se la vogliono giocare. E allora crediamoci. E allora giochiamocela. Tanto che teniamo da fare questa estate?

Ospina 6,5

D’ora in avanti mezzo voto in più a prescindere, per essersi fatto squalificare per la finale contro la Juve. Un gesto d’amore che non dimenticherò mai. Si regala almeno tre parate inutili su tiri che sarebbero andati fuori. Ma fanno curriculum. Molto bene nelle uscite alte.

Di Lorenzo 6+

Una sicurezza. Più bloccato del solito. Tiene bene botta contro i loro esterni che sono fastidiosi come delle piccole apine gialle scassapalle. Lazovic in particolare pareva l’apemaia. Alla fine anche con l’aiuto prezioso del VAR se la cava alla grande.

Koulibaly 7,5

È tornato il nostro K2. È tornata la mitica difesa a 1. Quella che ci pensa Kalidou. Per la verità contro i loro attaccanti sarebbe bastato anche molto meno. Giocatore di un altro livello.

Maksimovic 6+

Dopo le meraviglie di coppa se la chiama un po’ di festa, come faceva Albiol. Lascia a Kk le chiavi del ministero. Kalidou basta e avanza. Una sorta di pilota automatico. Lui si limita ad un paio di interventi. Sempre attento preciso.

Hysaj 5+

A impegnarsi si impegna. E corre pure come un dannato. Da buon Hysaj Gump. Ma quelle sovrapposizioni gridano vendetta. Diciamo che non parla lo stesso linguaggio tecnico di Insigne. E meno male perché sennò capirebbe tutti gli insulti che gli mandiamo in napoletano ad ogni passaggio sbagliato…

Ghoulam 10

Bentornato Faouzi. Era ora. Nell’ultima gara che ha disputato se non ricordo male c’erano in campo Juliano, Ferrario e Bruscolotti. Pennella un calcio d’angolo perfetto per il gol di Lozano. Voto di incoraggiamento suggerito dall’amico Antonio, il mitico AdG. Certo se tornasse anche Ghoulam…

Zielinski 7,5

George McFly Zielinski in versione che non ti aspetti. Sveglissimo. Probabilmente Rino lo ha abboffato di caffè. O di mazzate… Primo tempo davvero sontuoso (cit. Mino). Sempre nel vivo del gioco. Ti vogliamo così!

Demme 6

Roba da telefono azzurro. O al massimo da telefono verde marcio, come la nostra orribile maglia da trasferta. Juric lo fa bullizzare. Picchiato dal primo al novantesimo. Ma lui da scugnizzo tedesco-napulitan non fa una piega. Non fa male…

Lobotka 6

Giggi è il nostro regista neomelodico. Entra da par suo, ovvero a fronn’ ‘e limone. Tiene il fisico da uaglione ro’ meccanico ma un piedino educatissimo. E poi ci mette sempre ‘a passione e ‘o sentimento. Come fai a non essere un suo fanz? Grande Giggi!

Allan 5,5

Look da narcotrafficante colombiano. Però non fa paura a nessuno. Cacciuttiello spaurito. Sta semp a terra. È scivolato qualcosa come 18 volte. Nullan. Ma che ha passato? Ridatemi il mio cane di presa.

Fabian Ruiz 6+

Gatto lo usa da un paio di gare come “frat ruoss”. Il frat ruoss in gergo tecnico è il fratello più grande. Colui che entra in scena nel momento clou per spaventare gli altri. Da buon frat ruoss passa la palla in mezzo alle mutande di Veloso, giusto per chiarire chi è lo spagnolo forte.

Politano 6+

Ora ho capito a cosa serve. Finalmente. Tira benissimo i calci da fermo. Ci serviva proprio uno bravo a tirare gli angoli. Telecomanda la palla in testa a Milik. Per il momento basta e avanza.

Lozano 6,5

Ciachi, Ciachi. Gattuso lo fa entrare per dare un messaggio diplomatico. Un gesto di distensione verso il popolo messicano. Lui in 5 minuti ne combina di tutti i colori. Attivissimo. Segna un gol da vero ariete. Poi se ne mangia uno clamoroso. In velocità è una scheggia. Speedy Lozanes.

Milik 6,5

Attenti al Principe Azzurro. Arek di solito quando comincia a fare gol non si ferma più. Cecchino. Quando vede il Verona, poi, non si mantiene proprio. Dedicato a quella santa donna di Giulietta.

Mertens sv

Tocca forse tre palloni in tutto. Da quando ha firmato il rinnovo si è preso una pausa di riflessione. Sta in luna di miele. Col cuore nello zucchero. Mo’ basta però. Caro Puffo è ora di ricominciare da dove avevamo finito. Da centoventidue.

Insigne 7+

Pare il cazzariello della pubblicità della Duracell. Inesauribile. Corre avanti e indietro per 90 minuti. Dopo altri 180 in coppa. Quantità. Qualità. Ommita’. Ma comm fa? Capitano vero. Anche quando parla ai microfoni. Grande Lorenzo.

Gattuso 7

Buona la prima. Bisogna vincerne altre 11. E potrebbe non bastare. Perché, come ha detto il capitano, i ragazzi hanno fatto grossi danni all’inizio. E non solo loro. Ma ora vogliono provarci. Seriamente. Per loro stessi e per il loro sergente di ferro. Per il quale si getterebbero anche nel fuoco. Bravo mister. Good job. La squadra ormai ti segue in toto. Sei davvero credibile. Anche quando, vestito da mimo, a bordo campo sbraiti e ti tiri questioni con il cazzutissimo allenatore avversario. Qua’ non ci mettiamo paura. Non più. Non era per niente facile. Loro menano come fabbri e non si fermano mai. Avanti un altro. C’è gattusita’ nell’aria. Ed è una fragranza che ti inebria. Sarà una estate davvero calda. E, speriamo, molto lunga…

Forza Napoli sempre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.