Le pagelle col Sassuolo

534

31 salvitutti. 31 punti in 11 partite. E tutti salvi, siamo ancora primi. Meno male, perché vedevo un po’ di disperazione in giro dopo le difficilissime vittorie di Lazio e Roma e della Juve contro il Foggia di Montella.
Tre punti davvero sudati, questi col Sassuolo, perché, ormai, a Napoli vengono tutti a giocare la gara della vita e si difendono in venti, massaggiatori ed allenatori compresi, dietro la linea della palla, pure sul tre a zero per noi. E poi si lamentano perché per cinque minuti hanno giocato alla pari, per otto hanno avuto possesso di palla e c’erano anche ben due quasi rigori. Ma che so sti quasi rigori? Mah…
Meno male che immiste c’ha i correttivi giusti per evitare che ci battano tutti, visto che ormai il nostro gioco e’ sgamato.
Mertens, Insigne e Callejon infatti ormai so’ carta conosciuta.
Ben vengano dunque i nuovi schemi:
Palla avvelenata, con la sfera che gli avversari non possono toccare da cui il nostro possesso al 73%.
Nascondino, con Insigne che scompare sul calcio d’angolo ed il pallone va in porta.
Ma, soprattutto, il falso muerto nueve, con Mertens che finge l’infarto per distrarre gli avversari mentre Allan, in versione rubamazzetto, prende la palla e segna.
Ma c s adda fa pe vencer ‘na partita quando non hai i mostri come gli altri…

 

Reina 6-
Fanno sempre questo lui ed Albiol. Nelle partite facili quando si annoiano. Come i compagni di banco discoli. Maestra Sarri, fate finire a Albio’ mi distrae e mi fa prendere i gol! Rahazzi vi divido…Raul vieni qua vicino a Maksimovic così gli fai vedere le diahonali… maremma scolastica!

Maggio 7
Altro che il 5 a Maggio di manzoniana memoria. Qua tocca cambiare il titolo alla poesia: il 7 a Maggio. Ei Christian non fu, anzi, è. Presente non passato. Ancora oggi può darci una gran bella mano. Tutta sostanza e niente sciatusci. Bravo Christian. Bravo davvero.

Chiriches 5,5
Nel primo tempo mi è venuta la lacrimuccia, ho visto il fratello gemello di Rudy Krol. Poi, potenza di halloween, o semplice fatica, il conte mi si è trasformato in un pipistrello sbagliando di tutto e di più.

Albiol 6-
Complice Rudy Krolliches che faceva tutto lui ha passato quasi tutto il primo tempo a giocare a morra cinese e dito di ferro con Reina. Bastava non cambiare gioco. Non ho capito perché Reina ha voluto fare una partita a “Belle statuine”. Maestra Sarri fate finire a Pepe e Raul… chiacchierano troppo.

Ghoulam 7,5
Impressionante. Non si capisce manco più che ruolo fa. Palleggia da centrocampista consumato, corre come un Bale qualsiasi, stoppa palloni difficili come un Insigne lungo ed abbronzato, tira di destro e sinistro. Fa le diagonali. ‘O mostr e Troisi. Chissà se suona pure ‘o pianoforte…

Hamsik 7
Stavolta sfido chiunque a lamentarsi. Partita sontuosa. Solo che il pallone non entra, sfidando le leggi della fisica. Voglio un prete gaio a Castelvolturno ventiquattro ore su ventiquattro. Non è più manco seccia o sfortuna, qua over stiamo ai confini dell’esorcismo.

Zielinsky sv
Sv. Senza voto. E’ meglio che non glielo do’ e va buon iss. Tanto bastano le iastemme di milioni di tifosi per sei passaggi sei consecutivi sbagliati. Prima del doppio palo rotante. Sv come svegliati o scetati. Iamm Zio cia può fa.

Allan 8
Grande il nostro cane ‘e presa. Che poi ormai è davvero di razza, con un pedigree di alto livello. Quasi 100 passaggi completati con 5% di errori. Grande tecnica oltre che cazzimma dunque. Però in tema di cazzimma non ha rivali…applica alla grande lo schema rubamazzetto.

Jorginho 6,5
Completa 130 passaggi. Ben 73% di possesso palla della squadra. Se si gioca a palla avvelenata, con gli altri che non la vedono mai, gran parte del merito e’ suo. U Giorgiao.

Rog 6+
Il piccolo Allan per un giorno fa il piccolo Callejon. Sempre più spesso in verità. Buono spezzone di gara. Marko e’ una garanzia. Però mister, ‘a garanzia dopo due anni scade… facciamolo giocare un po’ di più #piuminutiperrogghemaremmacroata

Callejon 6+
Nu buon Massimo Palanca. Segna, come direbbero a Madrid, direttamente da “cacciodangolo”.
Si trova un gol in più e ‘na cos ‘e sord come bonus grazie ai nuovi schemi di Sarri. Decisivo nella circostanza Insigne che urla “Bu” a Consigli spaventandolo. Per la VAR vale, ma solo ad Halloween.

Mertens 7+
Puffo pleistescio si diverte. La sua risata dopo un doppio tacco suo e di Insigne e’ fantastica. E noi ci divertiamo con voi ragazzi. La pleistescio davvero. Anche se…

Insigne 7
Sempre più vicecapitano e leader di questa squadra. Umile ed onesto. Poteva provare a rubarsi il gol di Callejon ma non lo fa. Poi dicono che i napoletani so’ mariuol.
Grande Lorenzo.

Giaccherini 6
Stabbene. Entra a dieci dalla fine e chiede il pressing selvaggio. In realtà lo fa per se stesso, non per la squadra, perché ten a panz e deve smaltirla. Risultati comunque apprezzabili. O dietolog approva.

Sarri 7
Ed ancora una volta immiste dopo una gara mi va in freva. Ormai gli capita spesso. Direi anche troppo.
Ci deve essere una spiegazione medico-scientifica.
La colpa potrebbe essere di Zieliensky che, se gioca così, davvero ti fa salire la pressione a 250, ma qua il problema è di febbre non pressorio.
E quindi c’è una sola spiegazione:
Immiste va in freva perché il Napoli che ha creato davvero e’ ‘na malattia!

Forza Tachipirina e
Forza Napoli sempre

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.