Il borsino di sabato 12 maggio

52

Bentrovati carissimi amici di 17su24.it.

Consueto appuntamento con il borsino degli azzurri.

Borsino ormai di fine stagione. Quasi balneare insomma. Con quelli lì pronti a festeggiare da un momento all’altro.

In realtà parrebbe che non vogliano festeggiare a Roma, cosicché sono disposti anche a perdere apposta per festeggiare a casa loro.

A Disneiuorld.

Sarà ma io non mi fido. Anche se li capisco. Perché lì, tra una cosa e l’altra, so’ cazzi di assegnarsi almeno un altro paio di scudetti sul campo…O quanto meno di insultarci meglio invocando il Vesuvio.

Io non mi fido ma non mi dispiacerebbe portarli all’ultima giornata. Sarebbe una  bella soddisfazione. Almeno quella.

Per non dimenticare RIPETIAMOLO:

Ci hanno rubato un sogno…

Nun succer.

Nun succer più.

Ma doveva succedere.

Però…

Se noi vinciamo 7-0 non si può mai sapere…

A Genova contro la Sampdoria. Ci aspetta Giampaolo. E noi…aspettiamo lui? Chi può dirlo. Lo scopriremo solo giocando…

Formazione del Napoli con un solo dubbio. Dall’inizio Milik o Mertens?

Andiamo agli up and down.

Voi diteci chi saranno i migliori e peggiori in campo e quale sarà il risultato. Chi azzecca i pronostici sarà citato in diretta televisiva, lunedì prossimo, nella puntata di Pane al Pane vino Alvino a TV LUNA.

Up
Dela e Sarri. Gli artefici di questo grande Napoli. Per ripartire insieme. E poi chi ci ha creduto. Chi vuole che restino tutti quelli che ci hanno creduto. CHI ama questa maglia.

Down

I chiacchieroni che vogliono male al Napoli. Volete rompere le palle fino al 31 agosto? E bast…

Forza Napoli Sempre

Articolo precedenteTRENTASEIESIMA GIORNATA: Dalla grande bellezza alla triste amarezza !… Ci riproveremo nel 2019 !!
Prossimo articoloLe belle statuine
mm
Felice, papà, molto, e marito. Ispirato dalla filosofia Troisiana e cresciuto a pane e Così Parlò Bellavista. Malato (grave) di Napoli e del Napoli dalla nascita. Rapito dall’ironia e dalla punta di penna di Peppino Pacileo. Appassionato di economia, anche per necessità. Insomma una gran bella vita da orsacchiotto. Poi, però, prendi un tram in faccia all’improvviso e tutto si ribalta… e tutto è diverso. Ma non bisogna mai mollare…mai…perché il cielo è azzurro…proprio come il mare…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.