Gomorra la nuova stagione. O era Gamorra?

427

Molti si lamentano per la mancata convocazione di Jorginho in nazionale e per l’arroganza di Ventura. Pellegrini della Roma e Montolivo. Ma dai. Come dar loro torto. Ma la colpa non è dei mister. Con un articolo di circa un anno fa vi dimostravo perché Sturaro veniva convocato al posto di Giorgio. Non è che non capiscono di calcio…o fann proprio apposta…
Amarcord…

A pensare male si fa peccato però…
A pensare male si fa peccato però spesso si indovina.
Andreotti docet.
Io penso un po’ male.
Perché fondamentalmente sono un grande rosigone.
Rosigone berghe’ sono un berdende.
Ed ho una idiosincrasia atavica nei confronti di alcuni colori di maglia e di alcuni personaggi legati a quei colori, che poi sono non colori.
Un po’ sono pure prevenuto, a verità.
Quindi faccio peccato.
Però teng pur ragione.
È così evidente.
Evidente se sei in buona fede, chiaro.
Però chist so’ ‘e fierr.
Non mollano niente.
Non rinunciano manco alle nucelle.
E che cacchio.
Rilassatevi.
Un continuo esercizio di potere.
Una continua sudditanza di tutti a tutti i livelli.
Altro che arbitri.
Dirigenti, procuratori, giornalisti (più giornalai in verità), allenatori, ct, ma che te lo dico a fare.
Perché sei tu il rosicone, sei tu il perdente che ti aggrappi alle stupidaggini, tipo gli aiutini, le rose, calciopoli, i fatturati ed ora anche le convocazioni.
Cazzate.
I torti si compensano a fine campionato (resta da capire di quale campionato perché stamm ancora aspettando), la sudditanza non esiste(come la terra dei fuochi), il fatturato non gioca mai (io però m’o’ccattass, come Sibilia voleva comprare La Amalgama) e nessuno e’ mai stato condannato, peraltro gli scudetti so 39 ma forse pure 50, volendo.
Oggi ci hanno spiegato anche che è giusto che Sturaro vada agli Europei al posto Giorginho.
Fior di giornalisti.
O meglio giornalisti, speriamo almeno che lo siano, che scrivono per fior di giornali o quanto meno per giornali che una volta potevano essere considerati tali.
Ora non ci metterei più la mano sul fuoco, c’è veramente il rischio di fare la fine di Muzio Scevola.
Che tristezza.
Bisogna rispettare le scelte di Conte.
Infatti.
Sono d’accordissimo.
Io le rispetto.
Però non mi pigliate pure per il culo. Questo no.
L’allenatore è lui. Le scelte le fa lui. Le responsabilità se le prende lui (ma se va male la colpa sarà di Insigne che non farà manco giocare, se lo porta solo per questo, per fargli fare il capro espiatorio).
Le scelte le rispetto.
Non mi piglio più collera.
A me va bene così.
Però non ci provate.
Non mi prendete per i fondelli. Perché poi mi innervosisco.
E non va bene perché aggia sta tranquill, nun m pozz innervosi appress a uno ca a quasi 50 anni che figl a cas ten a parrucca ncap.
Pigli tre milioni all’anno, tien na posizione, fatt na seduta psichiatrica, può farti solo bene.
Rilassati.
Si Nu buon Iachini che capill (finti) e allenerai a Stanford Bridge.
Sei un grande.
Ti stimo.
Meglio del miglior Ualter.
Sei un mito.
Nun fa accussi.
Stai tranquillo.
Non devi dimostrare nulla.
Non devi giustificare nulla.
Se vuoi giustificare, se volete giustificare, cominciamo oggi e finiamo nel 2021.
Forse.
Non abbiamo né voglia né tempo.
Non vi preoccupate.
Noi ce ne siamo fatti una ragione.
Ormai amm capit.
Ci va pure bene.
Chiediamo solo che non ci pigliate per i fondelli.
Perché poi è veramente troppo.
Il fatto è che esagerate sempre.
Volete vincere sempre e facile.
Donghidonghidondondon.
Perciò restate un tantinello antipatici ai più, per usare un eufemismo.
Mo pure stu fatto delle convocazioni.
Niente di meno l’Uefa per ogni giocatore convocato retrocede alla squadra di provenienza una cifra interessante.
Non sono decine di milioni di euro come per la champions, ma le squadre che hanno dato più giocatori nel 2012 hanno preso circa 3,5 milioni a testa e verosimilmente quest’anno prenderanno almeno un 30% in più.
Dai 5 milioni in su, dunque.
Pofferbacco baccone.
Guarda come so rosigone.
Ghe sono andado a bensare.
Guindi solo Zaza e Sduraro borderanno alla Juve quasi una milionada di euro?
Berbaggo baggongello.
Sono brobrio un derrone lo so.
È che da perdende rosigone non riesco ad essere lucido.
Vedo il marcio dietro l’ingenuità.
E penso male.
Certo a pensare male…
Mi devo confessare…
O fatt e che un po’ mi sono intossicato, lo ammetto.
Ma non tanto per l’Italia, vuol dire che simpatizzerò per altre squadre, nun cia facc a fare il tifo per Eder, Pelle’, Parolo e Giaccherini mi dispiace, mi piace il Belgio, almeno joc o pallone.
Io rispetto le scelte di Gonde, alzo le mani, pero’ ho tutto il diritto di tifare per Marek perché o voglio bene, perché è molto più italiano di Thiago Motta, e soprattutto perché e’ napoletano come me.
Quindi fatevene una ragione pure voi.
Sono intossicato perché fra un paio di mesi comincia la nuova stagione.
La nuova stagione di Gamorra.
Con la a di serie A!
Che purtroppo non è la serie TV cult di sky. Quella è una fiction.
Questa è la serie TV di scaif.
Questa sono anni anni e anni che la fanno. Più di cento anni.
E non è una fiction.
E il copione è semp o stesso.
Burdrobbo.
Perché a pensare male…
Forza Napoli Sempre

 

L’editoriale
Di F.Antignani

Articolo precedenteCiao Dona
Prossimo articoloIl borsino di domenica 3 settembre
mm
Felice, papà, molto, e marito. Ispirato dalla filosofia Troisiana e cresciuto a pane e Così Parlò Bellavista. Malato (grave) di Napoli e del Napoli dalla nascita. Rapito dall’ironia e dalla punta di penna di Peppino Pacileo. Appassionato di economia, anche per necessità. Insomma una gran bella vita da orsacchiotto. Poi, però, prendi un tram in faccia all’improvviso e tutto si ribalta… e tutto è diverso. Ma non bisogna mai mollare…mai…perché il cielo è azzurro…proprio come il mare…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.